Il Cinema Ritrovato a Bologna 22-30 giugno 2019

Il Cinema Ritrovato svela le sue perle: ospiti Francis Ford Coppola per Apocalypse Now – Final Cut, e Jane Campion per Lezioni di piano, l’omaggio al grande Eduardo De Filippo, a 35 anni dalla scomparsa, i ritratti di un’icona del cinema mondiale come Jean Gabin e di una diva del muto, sempre francese, Musidora; i nuovi fiammanti restauri, da Easy Rider di Dennis Hopper a Roma di Federico Fellini, i cine-concerti in Piazza Maggiore con l’Orchestra del Teatro Comunale ad accompagnare The Circus di Charlie Chaplin e The Cameraman di Buster Keaton.

La 33ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato, promosso dalla Cineteca di Bologna, è in programma dal 22 al 30 giugno: 500 film in 9 giorni, da mattina a notte fonda, 6 sale cinematografiche, le proiezioni all’aperto in Piazza Maggiore e con il proiettore d’epoca a carbone in Piazzetta Pasolini, le serie cinematografiche d’inizio Novecento nel Cantiere del Cinema Modernissimo, per trasformare Bologna nel Paradiso dei cinefili.

“Un viaggio dalle origini del cinema ai nuovi restauri, un’avventura nello spazio e nel tempo attraverso le immagini in movimento, che coinvolge cinefili da più di 60 Paesi nel mondo. Il Cinema Ritrovato è un dialogo sull’amour du cinema con i suoi 120mila spettatori: proiezioni di qualità eccezionale, la scoperta di rarità sconosciute anche ai più grandi esperti, angoli di riflessione che si aprono dentro e fuori la sala cinematografica, riaccendendo dibattiti sul cinema e sulla cultura, oggi sempre più rari. Un festival che fa del passato un momento presente, raccogliendo nella creativa varietà dei suoi programmi le origini delle immagini in movimento, fino ai nuovi documentari capaci di valorizzare le straordinarie immagini che in oltre un secolo di cinema gli archivi hanno saputo conservare e valorizzare”

racconta il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli.

Foto by Lorenzo Burlando

Francis Ford Coppola

Un nuovo cut per festeggiare i 40 anni di Apocalypse Now: e questa volta è un Final Cut quello che Francis Ford Coppola presenterà in prima europea in Piazza Maggiore a Bologna venerdì 28 giugno, alle ore 21.45. Il giorno precedente, giovedì 27 giugno, alle ore 18.30, Coppola sarà protagonista di un incontro aperto al pubblico al Teatro Manzoni.

Jane Campion

È già un film di culto il suo Lezioni di piano: anche Jane Campion sarà in Piazza Maggiore, per presentare il restauro di Lezioni di piano, domenica 30 giugno, alle ore 21.45, nella serata conclusiva del festival. Il giorno precedente, sabato 29 giugno, alle ore 18.30, anche Jane Campion incontrerà il pubblico al Teatro Manzoni.

Nicolas Winding Refn

Altro ospite internazionale, fresco della nuova serie Too Old to Die Young uscita il 14 giugno, Nicolas Winding Refn sarà al Cinema Ritrovato in veste di restauratore: presenterà il restauro di un film indipendente del cinema americano degli anni Sessanta, Spring Night, Summer Night (sabato 22 giugno, ore 21.30, Cinema Arlecchino), incontrerà il pubblico per presentare i progetti di restauro del suo archivio byNWR (domenica 23 giugno, ore 12, Auditorium Dams Lab); in Piazza Maggiore presenterà il suo Drive del 2011 con Ryan Gosling, nella serata di pre-apertura del festival, venerdì 21 giugno, alle ore 21.45; Refn presenterà inoltre il restauro del film di Alejandro Jodorowsky El Topo (domenica 23 giugno, ore 21.30, Cinema Arlecchino).

Le serate in Piazza Maggiore

Il programma completo delle attesissime serate in Piazza Maggiore:

  • serata di pre-apertura, venerdì 21 giugno: Drive, diretto nel 2011 da Nicolas Winding Refn che sarà sul palco di Piazza Maggiore per presentare il film;
  • sabato 22 giugno: Miracolo a Milano di Vittorio De Sica, presentato dalla figlia Emi (serata promossa da Volvo e realizzata in collaborazione con Compass Film, Mediaset, Infinity, Artur Cohn, Variety Communications);
  • domenica 23 giugno: Easy Rider di Dennis Hopper (serata promossa da Motul Italia);
  • lunedì 24 giugno: Los Olvidados – I figli della violenza di Luis Buñuel (serata promossa da The Film Foundation / World Cinema Foundation e The Material World Foundation);
  • martedì 25 giugno: The Cameraman di Buster Keaton, accompagnato dall’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Timothy Brock (serata promossa da Pelliconi in occasione degli 80 anni dalla sua fondazione);
  • mercoledì 26 giugno: Roma di Federico Fellini (serata promossa da Hollywood Foreign Press Association);
  • giovedì 27 giugno: Il circo di Charlie Chaplin, nuovamente con l’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Timothy Brock (serata promossa da Mare Termale Bolognese);
  • venerdì 28 giugno: Apocalypse Now – Final Cut presentato da Francis Ford Coppola (serata promossa da Gruppo Hera);
  • sabato 29 giugno: Il piacere di Max Ophüls presentato da Nicolas Seydoux (la serata è promossa da Creative Europe che, con il progetto A Season Of Classic Films, prolunga le celebrazioni dell’European Year of Cultural Heritage 2018);
  • domenica 30 giugno: Lezioni di piano presentato da Jane Campion. La serata, promossa da American Airlines, è realizzata in collaborazione con International Filmmaking Academy.

Oblivion Production ama il Cinema

Ci occupiamo di produzione cinematografica: film, cortometraggi, fiction e documentari. Attualmente stiamo lavorando al film “999, l’altra anima del calcio“, vincitore del Bando Cinema 2018 dell’Emilia Romagna Film Commission. Partecipa anche tu, lavora con noi.

Per la tua prossima produzione video sul web scrivici o chiamaci allo 051-0402349.

Il Cinema Ritrovato a Bologna 22-30 giugno 2019
 

OBLIVION PRODUCTION S.R.L.

 

SEDE LEGALE E OPERATIVA

Via Parini n. 1
40033 Casalecchio di Reno (BO) – Italy
CF e PI 03510200367

 TELEFONO

051/040 2349 

E-MAIL

info@oblivionproduction.com
pressoffice@oblivionproduction.com
admin@oblivionproduction.com

 

CHIEDI INFORMAZIONI PER UN VIDEO



Acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi del D.Lgs.n.196/2003