Le Best practice per potenziare la tua landing page con i video

Hai creato la tua landing page (per vendere un servizio o un prodotto) e hai “improvvisato” un video – spesso handmade – su questa pagina di destinazione, ma non sei convinto dei risultati.

Ci sono diversi motivi per i quali i tuoi filmati potrebbero non funzionare. In genere sono:

  • Troppo lunghi
  • Nella sezione sbagliata della pagina
  • Manca un componente chiave (come un invito all’azione)

Non fare questi stessi errori!

I video contenuti in una pagina di destinazione sono davvero fondamentali, quindi impara bene queste best practice che contribuiranno ad aumentare le tue conversioni.

Perché hai bisogno di un video sulla pagina di destinazione

Nel 2019, non c’è dubbio che avere un video sulla landing page significa aumentare le possibilità di conversione.

In effetti, un buon video promo può aumentare le conversioni dell’80 percento (se lo fai nei giusti modi).

I video hanno battuto ebooks, articoli di blog e podcast.

Perché?

Beh, molti di noi diventano pigri e preferiscono semplicemente guardare i video piuttosto che leggere.

Quindi non dovrebbe sorprendere il fatto che le persone trascorrano più tempo nelle pagine di destinazione con i video e quei video aiutano questi consumatori a prendere decisioni di acquisto.

Inoltre, il 70% dei professionisti del marketing ora crede che il video converta meglio di qualsiasi altro mezzo.

1. Educa velocemente

Se qualcuno è già atterrato sul tuo sito web, ci sono buone probabilità che siano lì per saperne di più sul tuo prodotto o marchio.

È un’occasione d’oro per educarli sul tuo prodotto. E hai poco tempo per colpire.

Tra meno di un minuto, dovresti provare a trasmettere:

  • Chi sei
  • Cosa fai e perché lo fai meglio dei tuoi concorrenti
  • Perché sei diverso
  • Come tutto quanto sopra aiuterà i tuoi clienti

 

Sembra abbastanza semplice, giusto?

Quasi!

La condensazione di tutte queste informazioni in un video di 1-2 minuti è tutt’altro che facile.

 

2. Punta un obiettivo chiaro

Molti video sulla pagina di destinazione sono un pasticcio confuso: includono troppi obiettivi insieme.

Scegli un obiettivo chiaro per il tuo video:

  • Vuoi che la persona che lo guarda clicchi su un link?
  • Compri il tuo prodotto?
  • Si iscriva alla tua newsletter?

Rendi il messaggio forte e chiaro.

Ecco alcuni esempi di obiettivi comuni da trasmettere agli utenti della tua landing page:

  • Click-through in un’altra pagina di modulo.
  • Acquista direttamente dalla pagina di destinazione.
  • Scarica un lead magnet, uno strumento o un’app.
  • Condividi i contenuti per i loro amici e il pubblico.

3. Metti il tuo video in evidenza sopra a tutto

Per aumentare il tasso di conversione, posiziona il video “above the fold” per ottenere il massimo impatto.

Dove?

Nell’area della tua pagina di destinazione che è visibile senza scorrere.

Inseriscilo in un video lightbox che lo ingrandisce quando viene cliccato, e attenua lo sfondo.

Questa tecnica ha una comprovata esperienza di aumento delle conversioni di un altro 20 percento rispetto alle offerte video tradizionali.

4. Includi sempre un CTA forte

Avere un fantastico video della pagina di destinazione senza un chiaro invito all’azione (Call To Action) è come buttare via i soldi.

Un CTA forte e chiaro dovrebbe definire il passaggio successivo nella conversione del cliente, in modo che le persone non debbano capirlo da soli.

Ad esempio, il tuo video sulla pagina di destinazione è orientato verso il marketing del nuovo ebook della tua azienda. Quindi il tuo obiettivo numero uno è ottenere i download, giusto?

Non includere altri CTA oltre al download dell’ebook, sia nel video che alla fine.

Un semplice CTA “Download My Ebook” è forte e chiaro.

Se hai fatto tutto il lavoro necessario per creare video di alta qualità, dovresti fare lo stesso con i tuoi CTA.

5. Resta breve

Quante volte abbiamo già detto che preferiamo i video di un minuto massimo?

Bene, il tempo necessario per catturare una parte dell’attenzione del pubblico è in realtà solo 10 secondi.

Più del 20-30 percento dei tuoi utenti scatterà da un video in 10 secondi o meno.

Il restante 70-80 percento ti darà in media 30 secondi del loro tempo.

Possono essere più lunghi solo i video orientati all’istruzione a lungo termine o tutorial di prodotti, purché siano davvero coinvolgenti.

6. Usa sempre una miniatura d’impatto

La miniatura del tuo video ha un ruolo cruciale.

Assicurati che la miniatura del tuo video sia allettante e altamente pertinente.

Ricorda, anche se il tuo video è molto pertinente e convincente, se la miniatura non lo comunica, i tuoi visitatori non lo riprodurranno.

Cosa rende buona una miniatura?

  • Un primo piano del volto di una persona (cioè, il personaggio principale del video).
  • Un’immagine che ritrae l’emozione.
  • Testo semplice ma forte.
  • Un’immagine che riflette in realtà il contenuto del video.
  • Stile coerente (come nell’esempio seguente).

Incorporare il tuo logo nel video può essere una strategia da prendere in considerazione se cambi di volta in volta il tuo video sulla pagina di destinazione.

Crea coerenza nei tuoi video e miniature, che trasporterà alla tua pagina di destinazione, anche quando aggiorni il tuo video.

7. Usa sempre sottotitoli

Il tuo video sulla landing page dovrebbe essere fruibile da parte di tutti.

I sottotitoli sono uno strumento che può aiutarti a renderlo più appetitoso e consentire agli utenti di visualizzare il tuo video senza pensarci troppo.

Supponiamo che alcuni dei termini del tuo video debbano essere chiariti o se desideri fornire indicazioni e assicurarti che gli spettatori seguano l’intero video.

I sottotitoli possono aiutarti con entrambi e mantengono coerente anche il tuo video.

8. Lavora con l’alta qualità

Questo può sembrare ovvio, ma assicurarti che il tuo video sia di alta qualità dovrebbe essere una priorità assoluta.

Ad esempio, si tratta di partire da una buona sceneggiatura, utilizzare attrezzature professionali per il video marketing e puntare su un lavoro di squadra.

9. Ottimizza i tuoi video per la SEO

Vogliamo tutti classificarci nella prima pagina di Google.

Puoi riutilizzare i contenuti video della pagina di destinazione, aggiungerli a YouTube e ottimizzarli per fare in modo che il SEO faccia proprio questo.

Dopotutto, un video ha una probabilità 52 volte maggiore di comparire nella prima pagina di Google rispetto a un post di un blog, senza contare che alcune persone useranno effettivamente la ricerca di video per i contenuti.

Poiché il video continua a crescere come la più ampia fonte di contenuti multimediali consumati, la sua importanza per i motori di ricerca e SEO sta crescendo con esso.

Google classifica il contenuto in base all’utilità che avrà per l’utente, quindi creare un video che risolva un punto dolente è essenziale per ottenere un punteggio elevato.

Segui questi suggerimenti:

  • Hai solo un video per pagina e taggalo / categorizzalo correttamente.
  • Utilizza metadati ottimizzati.
  • Avere trascrizioni complete del tuo video e aggiungerle all’HTML della tua pagina di destinazione per potenziare la ricerca per parole chiave.
  • Ospita il video sul tuo dominio.
  • Ottieni l’aiuto di YouTube: non per ospitare il tuo video principale, ma per indirizzare il traffico di riferimento ad esso tramite CTA.
  • Offri l’opzione per incorporare il tuo video agli altri. Qualsiasi condivisione di contenuti è una buona cosa per il tuo marchio.
  • Metti alla prova i tuoi video e tieni d’occhio. Mantieni quelli che funzionano e scarica quelli che non lo fanno.

10. Comprimi i tuoi file per tempi di caricamento più brevi

I marketer spesso evitano di inserire video nelle loro pagine di destinazione perché pensano che influenzeranno i tempi di caricamento.

La preoccupazione è reale, poiché una pagina di destinazione a caricamento lento può costare ai clienti.

Se la tua pagina di destinazione non viene caricata entro due secondi, alcuni dei tuoi potenziali clienti saranno già usciti.

Il video può rallentare notevolmente la velocità di caricamento della pagina di destinazione se non hai compresso correttamente il file.

Fortunatamente, puoi farlo facilmente e gratuitamente.

Applicazioni come Handbrake o VLC Media Player sono semplicissime da usare e comprimono il tuo video senza rubarne la qualità:

Utilizza il test di velocità gratuita di Google per controllare la velocità di caricamento.

Incrementa le conversioni con il tool per creare la tua landing page

Ormai, probabilmente ti sei reso conto che avere un video della pagina di destinazione non è davvero un’opzione.

Le persone vogliono semplicemente più video nelle loro vite. Ed è facile capire perché.

Seguire le migliori pratiche per la produzione di video brevi e di alta qualità non solo alimenterà l’appetito digitale degli utenti, ma aumenterà anche le conversioni. 

Se hai bisogno di un consiglio anche per creare velocemente una landing page partendo da zero, beh a noi piace molto GetResponse. Un tool davvero semplice ed efficace:


 


Non sai ancora come raccontare la tua storia con dei video professionali?

Per la tua prossima produzione video sul web scrivici o chiamaci allo 051-0402349.

Le Best practice per potenziare la tua landing page con i video
 

OBLIVION PRODUCTION S.R.L.

 

SEDE LEGALE E OPERATIVA

Via Parini n. 1
40033 Casalecchio di Reno (BO) – Italy
CF e PI 03510200367

 TELEFONO

051/040 2349 

E-MAIL

info@oblivionproduction.com
pressoffice@oblivionproduction.com
admin@oblivionproduction.com

 

CHIEDI INFORMAZIONI PER UN VIDEO



Acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi del D.Lgs.n.196/2003